Vai alla navigazione principale Vai al contenuto Vai al piè di pagina

CHI SIAMO

NEXO CHOCOLATE

Come dice il detto: “nessun uomo è una isola”, o come in questo caso, “nessuna donna è una isola“!

Nexo Chocolate è lo sforzo di tante persone che credono in  questo progetto e lavorano quasi diariamente al suo successo.

Questo è il nostro dream team, un mix di passioni, expertise, competenze. Incredibile pensare che siamo tutti parte della stessa famiglia. 😃

Titolare Keyla Cotrina mangiando una barretta di cioccolato Nexo Chocolate

Keyla, la titolare tuttofare

Ciao! Io sono Keyla, titolare di Nexo Chocolate. Sono peruviana ma ormai l’Italia è la mia seconda patria. Da anni lavoro nel settore alimentare, forse qualcuno ricorda la gelateria-caffetteria Girasole Cafè in zona Rubattino. 

Dopo anni però ho sentito il bisogno di unire il mio paese di origine, il Perù, e la mia nuova casa, l’Italia, in un nuovo progetto, con l’idea di offrire prodotti sani, dal gusto autentico e di altissima qualità.

Nexo Chocolate nasce come l’opportunità per voi di scoprire come si fa il cioccolato artigianale, per questo ho voluto rendere il laboratorio visibile a tutti attraverso un vetro che vedrete dentro, e allo stesso tempo potrete gustarvi prodotti creati direttamente dalla fava di cacao, con tutti i benefici che conosciamo.

Sono tutte ricette originali, che non troverete da nessun’altra parte. Venite a trovarmi al punto vendita e laboratorio, non vedo l’ora di portarvi a fare un viaggio tra il Sudamerica con tutti i vostri sensi!

Andres Chavez posando con l'uniforme Nexo Chocolate

Andres, la nuova generazione

Ciao, io sono Andres, figlio di Keyla.

Dopo una preparazione alberghiera e alcuni anni di esperienza nel settore HORECA, sono finalmente pronto a dare cuore e anima al progetto di mia madre.

Farò i cioccolati artistici nel nostro laboratorio di cioccolato, quando sarò dall’altra parte del vetro, nel nostro punto vendita, vi farò provare i nostri nuovi prodotti, e saprò darvi i consigli giusti per una buona degustazione delle nostre creme e cioccolato.

E da quest’anno, sarò io il “Cioccolataio amico” che vi porterà direttamente a casa vostra le nostre creme Nexotella “Monorigine”, grazie al primo progetto di economia circolare a Segrate.

Scoprite di più qui.

a man holding a cacao pod in his hand

Tomas, dalla cabina di regia

Ciao, io sono Tomas, sono il responsabile marketing di Nexo Chocolate.

Vivo e lavoro ad Amsterdam, ma assieme a mia madre passiamo interi pomeriggi a studiare e mettere in pratica le migliori strategie per offrirti i migliori prodotti e le migliori iniziative intorno al mondo del cacao e cioccolato.

Mi occupo infatti della comunicazione su questo sito web, sui canali social, gestisco le piattaforme di prenotazione e di acquisto dei prodotti Nexo, e ho contribuito a organizzare gli eventi di queste nuova stagione.

Hai idee, proposte, commenti, suggerimenti per aiutarci a migliorare? Non esitare a contattarmi qui 😃:

[email protected]

E nel caso te lo stessi chiedendo, sì, quella è una vera cabossa, il frutto dell’albero di cacao 😉

Dyck Cotrina nella Finca Benito

Dyck, il vero Coltivatore di Cacao

Io sono Dyck, fratello di Keyla e primo fan di Nexo Chocolate.

Sono un sognatore, e quando ho lasciato le comodità della vita negli Stati Uniti per acquistare un terreno in Perù, in pochi vedevano quello che io avevo in mente già nel lontano 2010: creare un cambio radicale nel mondo del cioccolato, per dare alle persone prodotti di qualità e allo stesso tempo riconoscere un salario dignitoso ai coltivatori di cacao.

Diventando io stesso “cacaotero” sono riuscito a dare voce a migliaia di persone che non ne hanno possibilità, e ora grazie a Nexo Chocolate possiamo dimostrare al mondo che un vero cioccolato artigianale “tree to bar” non solo è possibile, ma è il futuro.

Cosa vuol dire “tree to bar”? Un cioccolato “Tree to bar” è stato prodotto artigianalmente attraverso una filiera corta e integrata (“dall’albero alla barretta”), e noi ci assicuriamo della qualità, in contrasto con il cioccolato che troverai al supermercato, che molto probabilmente non dirà nemmeno da che piantagione provenga.

Il cioccolato del futuro sarà come il vino, e noi abbiamo fatto il primo passo. Sei pronto a fare questo viaggio con noi?

Skip to toolbar